seggiolino auto bambino

Seggiolino auto Isofix, la guida completa

Cos’è il seggiolino auto con sistema Isofix, cosa dice la normativa, come si monta? Ecco le risposte alle domande più comuni

Seggiolino auto Isofix, la guida completa

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email
seggiolino auto bambino
Cos’è il seggiolino auto con sistema Isofix, cosa dice la normativa, come si monta? Ecco le risposte alle domande più comuni
Indice

Isofix è un sistema internazionale di montaggio standardizzato che fornisce il modo più sicuro, facile e veloce per installare correttamente un seggiolino auto per bambini senza la necessità di usare le cinture di sicurezza dei veicoli. 
All’interno di questo articolo è possibile trovare la guida completa al seggiolino auto Isofix: che cos’è questo sistema, come funziona, cosa dice la normativa, come si monta.

Cos’è il sistema Isofix?

Il sistema Isofix è una tipologia di aggancio inserito di fabbrica nei nuovi modelli di autovettura. Questo sistema è immediatamente individuabile grazie alle piccole asole poste nei sedili posteriori con la scritta “Isofix” ed è direttamente agganciato alla carrozzeria del veicolo. Con il supporto di sistemi aggiuntivi, come la gamba di supporto e il Top Tether, è sviluppato con lo scopo di ridurre il movimento del seggiolino nonché il suo ribaltamento in caso di impatto e/o urto del veicolo.

Questo dispositivo si pone l’obiettivo di diminuire il rischio di morte o ferimento dei bambini in caso di incidente, e ridurre le sollecitazioni al capo e al collo evitando il colpo di frusta. I crash test dimostrano che questa tipologia di sistema di aggancio permette di ottenere risultati nettamente migliori rispetto all’aggancio ordinario mediante le sole cinture di sicurezza standard del veicolo.

 

Come è fatto un seggiolino auto Isofix?

A parte la modalità di allaccio non sono presenti delle differenze estetiche o strutturali tra un seggiolino standard e uno dotato di attacchi Isofix. L’allaccio tradizionale, infatti, prevede l’aggancio del seggiolino auto attraverso le cinture di sicurezza del veicolo, mentre il sistema Isofix permette il bloccaggio del seggiolino direttamente al sedile posteriore mediante un aggancio collegato all’auto stessa.

I seggiolini auto con attacchi Isofix sono dotati di due bracci o connettori sul retro del sedile che si ancorano su piccole barre di metallo fissate al telaio del veicolo. Attraverso questo sistema di ancoraggio il dispositivo è direttamente agganciato alla scocca del veicolo. Gli agganci di questa tipologia, infatti, sono ancorati al telaio della vettura tramite un sistema di connettori rigidi.
Molti modelli di Isofix consentono anche di verificare la correttezza di installazione attraverso delle colorazioni che indicano se il dispositivo è stato ben posizionato e allacciato.

Tutto questo si traduce in una delle caratteristiche principali del sistema Isofix, ovvero la stabilità. Essa è data, in modo particolare, dai punti di ancoraggio adottati da questo sistema di aggancio:

  • un ancoraggio diretto con due punti universali di aggancio posizionati sul sedile posteriore del veicolo;
  • un terzo punto in grado di aumentare la stabilità del dispositivo, il Top Tether, che blocca il seggiolino in caso di  movimento in avanti. 

Non tutte le auto, però, sono dotate del terzo punto di ancoraggio Isofix, ma ne devono presentare obbligatoriamente due. Per poter installare il Top Tether, infatti, non devono esserci vani portaoggetti sotto ai piedi dei passeggeri.

Seggiolino auto isofix

Cosa dice la normativa sull’aggancio Isofix?

Inizialmente, la normativa R129 I-Size che classifica i seggiolini in base all’altezza dei bambini e non al loro peso, introdusse l’obbligo di installazione del sistema Isofix sui seggiolini auto per bimbi fino a 105 cm di altezza. Successivamente, a seguito di un cambio di normativa, il sistema Isofix non è diventato più obbligatorio per i bambini con un’altezza compresa tra i 100 e i 150 cm. In questo caso, è possibile decidere autonomamente (anche in base alla compatibilità della propria vettura) se installare il seggiolino auto con sistema Isofix e cinture di sicurezza oppure di utilizzare solamente un seggiolino che prevede le cinture del veicolo come aggancio.

Riassumendo, attualmente il sistema Isofix è obbligatorio solamente per i seggiolini per bambini fino a 1 metro di altezza. Per i bimbi più grandi la scelta di utilizzare un seggiolino con questo sistema di aggancio più sicuro è a discrezione del genitore.
In base alla normativa ECE R44/04, che classifica i seggiolini in base al peso dei bambini, l’omologazione Isofix è prevista esclusivamente per i seggiolini auto che appartengono al gruppo 0+ e 1. Per gli ulteriori gruppi (1, 2 e 3) è sempre a discrezione del genitore decidere se acquistare un seggiolino con attacco Isofix oppure dotarsi di un dispositivo di ritenuta con un diverso tipo di aggancio.

Infine, vi è una precisazione per i seggiolini appartenenti ai gruppi 2 e 3 e i seggiolini flessibili 1-2 e 3. Essi, anche se dotati di Isofix, utilizzano come terzo punto di ancoraggio le cinture di sicurezza dell’auto e non il Top Tether o il piede di supporto. Questa tipologia è un sistema semi-universale chiamato sistema Fix.

 

Le tipologie di seggiolino auto Isofix

Esistono diverse tipologie di seggiolini auto Isofix in base all’altezza e al peso del bambino:

  • I-size (fino a 105 cm)
  • Gruppo 0 (0-10 kg)
  • Gruppo 0+ (0-13 kg)
  • Gruppo 0+/1 (0-18 kg)
  • Gruppo 1 (9-18 kg) 
  • Gruppo 2/3 (15-36 kg)
  • Gruppo 1/2/3 (9-36 kg)

     

Qual è la differenza tra Isofix universale e Isofix semi-universale?

Vi sono due tipologie di seggiolini Isofix a seconda del numero di agganci che presentano:

  • omologazione semi-universale, non presenta il punto di ancoraggio superiore, ma il seggiolino è assicurato alla sua base e al pavimento della vettura tramite un terzo punto di ancoraggio (Top Tether);
  • omologazione universale, presenta due punti di ancoraggio standard presenti in tutte le moderne autovetture.

Siccome non tutte le auto consentono l’installazione della staffa come terzo punto di ancoraggio, in quanto l’auto può avere dei vani portaoggetti nel pavimento che ne potrebbe vanificare l’efficacia, il sistema con il piede di supporto viene definito “Isofix semi-universale”.

isofix top tether

Compatibilità dell’attacco Isofix universale e semi-universale

I due modelli di attacco universale e semi-universale sono compatibili tra di loro, ma non al 100%. O meglio, lo sono, ma in una sola direzione. Infatti è possibile installare un seggiolino con aggancio semi-universale su di una vettura con aggancio universale, ovviamente solo se specificato correttamente dal costruttore.
Al contrario, non è possibile installare un seggiolino con aggancio universale su una vettura con aggancio semi-universale. Ciò comporterebbe la mancanza del terzo componente per il controllo del movimento in avanti del seggiolino, causando gravi ripercussioni sulla sicurezza del bambino.

 

Come verificare la compatibilità con Isofix?

Se nell’auto è presente il sistema di aggancio Isofix, è necessario acquistare un seggiolino che sia compatibile, in base alla dicitura “universale’” o “semi-universale, come spiegato nel paragrafo precedente.
All’interno dell’etichetta presente sul seggiolino è possibile trovare le seguenti indicazioni:

  • ECE R44/04, universale, aggancio attraverso le cinture di sicurezza della vettura;
  • Isofix universale, allaccio con agganci Isofix e Top Tether;
  • Semi-universale, aggancio con cinture di sicurezza e componenti aggiuntivi, per esempio il piede di supporto;
  • Specifico, installazione esclusiva su quella tipologia di auto;
  • I-Size, installazione tramite cinture di sicurezza dell’auto e nel senso contrario a quello di di marcia.

Nel caso in cui l’auto non sia compatibile con il sistema Isofix, nonostante esso sia il sistema di aggancio più sicuro al momento in commercio, non è possibile acquistare un seggiolino con questa modalità di allaccio. In ogni caso seggiolino e sistema di aggancio presente nel veicolo devono essere completamente corrispondenti.

Quali sono i vantaggi di un seggiolino auto con sistema Isofix?

Il primo obiettivo degli agganci Isofix è di rendere immediato e a prova di errore il fissaggio corretto del seggiolino auto. È bene ricordare, infatti, che anche il migliore seggiolino non è in grado di garantire la massima e ottimale protezione se non viene correttamente installato.
In caso di seggiolini posizionati nel verso opposto alla marcia e per quelli che appartengono al gruppo 1 (rivolti nello stesso senso della marcia), l’impiego dell’aggancio Isofix rende il seggiolino estremamente più sicuro poiché il seggiolino è agganciato direttamente alla scocca del veicolo e il bambino è trattenuto dalle cinture del seggiolino.
Nei seggiolini di gruppo 2 e 3, invece, l’Isofix lavora in un modo diverso: la sua funzione principale in questo caso si limita a tenere il seggiolino ancorato al sedile, ma sono le cinture dell’auto che, in caso di incidente, “intervengono” e trattengono il bambino.

attacchi isofix

Quanto costa un seggiolino auto con Isofix?

A differenza di quanto si possa pensare, i seggiolini con sistema di aggancio Isofix non hanno un costo superiore rispetto alle altre tipologie. Potrebbero esserci delle differenze di prezzo se si sceglie di acquistare alcuni modelli con caratteristiche opzionali aggiuntive, come per esempio le poltroncine con tessuti di fabbricazione particolari con sistema traspirante o anche sfoderabili e lavabili. 

È importante tenere in considerazione che i componenti di ancoraggio come il Top Tether o la gamba di appoggio devono essere acquistati a parte. Ciò andrà a influire sul prezzo finale, ma non avrà alcuna ripercussione sulla struttura del seggiolino rispetto a quelli non dotati di Isofix.

Come si monta il seggiolino auto Isofix?

Montare un seggiolino auto con aggancio Isofix è un’operazione davvero semplice: basta collegare gli appositi connettori presenti sul dispositivo a quelli della vettura. Attraverso questo aggancio, il seggiolino diventerà parte integrante dell’auto in quanto sarà agganciato direttamente alla scocca.
Anche la rimozione è semplice: è sufficiente schiacciare l’apposito pulsante e il seggiolino può essere rimosso con estrema facilità.

Ti piace quello che stai leggendo? Condividilo con chi vuoi!
seggiolino auto bambino

Seggiolino auto Isofix, la guida completa

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Lascia un commento

logo tata white by filo
Il cuscino anti-abbandono
fatto da genitori per genitori
Lingua
Lingua

Privacy Policy – © 2020 Filo Srl – All rights reserved Filo Srl – Via Marsala 29 H/I, 00185 Rome (RM) – Italy P.IVA/CF:13008741004 – REA: RM – 1417094 – S.C. € 18.178,83